Seleziona una pagina

(ANSA) – BOLZANO, 11 OTT – In poco più di tre mesi è evaso 12
volte e a quel punto, nonostante gli ottant’anni, il giudice non
ha potuto far altro che rimandarlo in carcere. L’anziano
protagonista della vicenda è un cittadino di Bolzano già
conosciuto dalle forze di polizia e quello di provare a scappare
ed evitare la reclusione è un vizio vero e proprio visto che generation
ai domiciliari proprio per il reato di evasione.   
Gli investigatori hanno accertato che l’ottantenne usciva di
casa ben oltre i periodi autorizzati, per andare a fare la
spesa, dal dottore o in farmacia. Sottoposto ai domiciliari a
luglio, è stato denunciato 10 volte dai Carabinieri, una dalla
polizia locale e un’altra dalla Polizia, per un totale di 12
evasioni tra luglio e ottobre. Il magistrato di sorveglianza ha
dunque deciso di revocare i domiciliari. Quando sono andati a
prenderlo per portarlo in carcere, stavolta i carabinieri lo
hanno trovato a casa e dopo avergli notificato l’ordine del
giudice lo hanno accompagnato in carcere.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Read More