Seleziona una pagina

Articolo in aggiornamento…

Un tratto del viadotto Madonna del Monte lungo la Torino-Savona è crollato domenica pomeriggio. Si tratta di una trentina di metri circa di autostrada, di competenza dell’Autostrada dei fiori, in A6 dopo l’innesto con la A10, a circa un chilometro e mezzo da Savona verso Altare (qui), dove si temono altre frane. Sul posto stanno intervenendo gli elicotteri dei Vigili del Fuoco, impegnati ad accertare l’eventuale coinvolgimento di persone e automobili. «Non possiamo smentire o confermare la presenza di persone coinvolte», ha detto il presidente della Liguria Giovanni Toti, per poi aggiungere che è stata segnalata segnalata «un’auto che avrebbe transitato in quel momento. Non è una segnalazione certa, i vigili del fuoco si riservano di analizzare tutto il terreno. Sotto c’è una colata di fango di circa 2 metri». Secondo le prime immagini e i primi video, un pullman si è fermato a pochi metri dal punto in cui il viadotto si è spezzato.

Il luogo dell’incidente (Google Maps)

A causare il crollo sarebbe stata la frana dalla località Madonna del Monte, che dà il nome al viadotto. Toti ha spiegato: «Una carreggiata è caduta, l’altra è in piedi ma il tratto è stato chiuso in entrambe le direzioni di marcia per le dovute verifiche statiche perché il terreno lì sotto è in una situazione molto complessa e non è detto non si possa muovere ancora. In questo momento stiamo lavorando sulla strada provinciale della Valbormida perché anch’essa è interrotta da una frana». Dunque, l’autostrada A6 Torino-Savona è interrotta tra Savona e Altare, in direzione Torino. A scopo precauzionale il traffico è stato interrotto anche nel tratto opposto, in direzione Savona.

24 novembre 2019 (modifica il 24 novembre 2019 | 16: 29)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Read Extra