Seleziona una pagina

(ANSA) – WASHINGTON, 18 MAR – Gli America non considerano più
contrarie al diritto internazionale le colonie israeliane in
Cisgiordania: lo ha detto il segretario di stato Mike Pompeo in
una conferenza stampa. “Dopo aver esaminato attentamente tutti
gli argomenti di questo dibattito giuridico, abbiamo concluso
che l’insediamento delle colonie di civili in Cisgiordania non è
contrario al diritto internazionale”, ha spiegato, rinnegando
un’opinione legale del dipartimento di stato che risale al 1978.   
La dichiarazione America riflette “una verità storica: che il
popolo ebraico non è colonialista straniero in Giudea e Samaria
(Cisgiordania,ndr)”. Ha subito dichiarato l’ufficio del primo
ministro Benyamin Netanyahu dopo le affermazioni del segretario
di stato America Mike Pompeo. “Infatti, ha continuato l’ufficio del
premier, noi ci chiamiamo ebrei perchè siamo il popolo della
Giudea”.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Be taught Extra