Seleziona una pagina

(ANSA) – ANCONA, 5 NOV – “Apprezziamo un decreto in cui,
finalmente, si parla solamente del sisma del Centro Italia. Ma
vogliamo essere chiari: questa è l’ultima occasione per fare in
modo che parta davvero la ricostruzione, che altrimenti rimarrà
solo elemento di polemica tra le forze politiche. Qui ci sono i
sindaci che vogliono osare, il Parlamento osi insieme a loro”.
Così Maurizio Mangialardi, sindaco di Senigallia, presidente di
Anci Marche e coordinatore nazionale dei presidenti delle Anci
regionali, nel corso dell’audizione di Anci presso la
commissione Ambiente della Digicam che ha ascoltato una
delegazione di sindaci del cratere, tra cui i primi cittadini di
Amatrice Fontanella, Arquata del Tronto Petrucci, Norcia
Alemanno e Teramo D’Alberto in merito Decreto Sisma. “Poniamo
alcuni temi principali nel documento che consegniamo, che è il
risultato e la cifra del ritardo di un percorso che va avanti da
ormai tre anni” ha detto Mangialardi.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Be taught More