Seleziona una pagina

Tragedia a Catania. Un papà ha dimenticato il figlio di due anni in auto per un’intera mattinata. E’ successo nel centro della città. Il piccolo è morto dopo una corsa disperata in ospedale, al Policlinico di Catania. Secondo una prima ricostruzione della polizia, l’uomo, un ingegnere di 43 anni e impiegato all’università, questa mattina intorno alle 8 generation salito a bordo della sua auto col figlio. Doveva accompagnarlo all’asilo. Intorno alle 13, invece, la telefonata della compagna al marito, dopo che non ha trovato il bambino a scuola all’ora dell’uscita. Solo in quel momento, l’ingegnere si è reso conto di quel black-out. L’auto generation posteggiata nel parcheggio dell’università. Non ci sono telecamere che possono essere utili a ricostruire. 
E’ sceso in strada e ha trovato in auto il bambino, ancora sul seggiolino. Ha soccorso il figlio ma il bambino generation già privo di coscienza. Il padre si è messo alla guida dell’auto per una corsa disperata in ospedale ma per il piccolo non c’è stato nulla da fare. Sul posto è arrivata la polizia che ha prestato il primo aiuto alla coppia. La squadra mobile si sta occupando del caso e sta seguendo da vicino il padre del piccolo. Oggi a Catania le temperature sono tra i 30 e i 34 gradi.

Learn More