Seleziona una pagina

Il primo screzio nel governo giallorosso ha origini canadesi: il Ceta, l’accordo di libero scambio fra Italia e Canada, non piace al M5S, secondo cui le merci italiane non vengono protette. “Usciamo dai proclami, usciamo dagli approcci un tanto al chilo: il Ceta è in vigore”, ribatte la ministra dell’agricoltura Teresa Bellanova, del Pd, in un’intervista a Circo Massimo, su Radio Capital, “dobbiamo ragionare con i produttori non per fare chiacchiere ma per individuare se e dove ci sono criticità, sapendo che qui c’è una ministra che mette al centro la valorizzazione dell’eccellenza, delle nostre tipicità e dell’identità territoriale”.Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino
Read More