Seleziona una pagina

COMMISSIONE UEGoulard è contestata a causa di una irregolarità amministrativa relativa a un suo assistente parlamentare e della consulenza remunerata per un say tank americano durante il suo mandato di eurodeputata1′ di letturaLa candidatura della francese Sylvie Goulard è stata bocciata dagli europarlamentari. È quanto si apprende al Parlamento europeo. La palla adesso passa alla presidente eletta della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, che deciderà in merito.La commissaria francese, designata per il portafoglio al Mercato Interno con deleghe all’industria della difesa e dello spazio, non aveva ottenuto la maggioranza dei due terzi tra i coordinatori delle commissioni mercato interno e industria del Parlamento Ue dopo la seconda audizione che si è svolta oggi a Bruxelles.Di conseguenza i membri delle due commissioni si erano nuovamente riuniti alle 14 per un voto a maggioranza semplice, che ha avuto un esito netto: 82 contrari, 29 a favore, un astenuto.Il 17 ottobre la conferenza dei capigruppo valuterà definitivamente l’insieme delle audizioni in vista del possibile voto di fiducia su tutta la commissione previsto il 23 ottobre alla plenaria a Strasburgo.Goulard è contestata a causa di una irregolarità amministrativa relativa a un suo assistente parlamentare e della consulenza remunerata per un say tank americano durante il suo mandato di eurodeputata.
Read More