Seleziona una pagina

i dati del contagioIn Italia guarigioni in crescita dell’1,55% in un giorno. I nuovi casi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 669, i morti 119Coronavirus: dal plasma speranze, ma resta il nodo donatoriIn Italia guarigioni in crescita dell’1,55% in un giorno. I nuovi casi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 669, i morti 1193′ di letturaSono 48.485, pari all’84% degli attualmente positivi al coronavirus, le persone in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. È quanto emerge dai dati della Protezione civile, aggiornati alle 17 del 23 magio. A livello complessivo, si contano 229.327 casi di contagio dall’inizio della pandemia, 669 più di venerdì, per un incremento dello 0,29 per cento. I deceduti nelle ultime 24 ore sono stati 119 ( 0,36% sul giorno precedente), dato che porta a quota 32.735 i morti complessivi fino a questo momento. Salgono a quota 138.840 i guariti totali: 2.120 quelli registrati nell’ultimo giorno ( 1,55%). Gli atualmente positivi sono 57.752, ossia 1.570 in meno rispetto a venerdì (-2,64%). Prosegue, insomma, la flessione della curva.La situazione negli ospedali Al momento i ricoverati a livello nazionale sono 8.695 (262 in meno rispetto a venerdì, -2,92%) di cui 572 in terapia intensiva (23 in meno, dato in calo del 3,86%). In isolamento domiciliare restano 48.485 persone e la differenza, nel confronto con le 24 ore precedenti, è di 1.258 unità (-2,58%). I dati odierni sono estati elaborati sulla scandalous di 72.410 tamponi effettuati.Lombardia, meno di 200 persone in terapia intensiva Buone notizie anche dalla regione all’origine della crisi sanitaria. Sono meno di duecento i malati di Covid ricoverati in terapia intensiva in Lombardia, precisamente 199, otto meno di venerdì. Un dato così basso non si aveva dal 4 marzo. Sono 86.825 in tutto le persone contagiate ( 441) con 17.191 tamponi effettuati in un giorno. In calo anche il numero dei ricoverati negli altri reparti, 4.026, due meno di venerdì. Il numero dei decessi ha raggiunto i 15.840, di cui 56 in un giorno.La Lombardia resta la regione italiana in cui si registra il maggiorn numero di nuovi casi, seguita dal Piemonte ( 60). Tutte le altre regioni hanno meno di un caso. A quota zero Sicilia, Sardegna, Calabria e Valle d’Aosta.Toscana, guariti in aumento, 10% media italiana Le guarigioni dal csoronavirus registrate in Toscana sono in aumento e superano del 10% la media italiana. Lo sostengono gli esperti dell’Agenzia regionale di sanità (Ars), nel file settimanale sull’andamento del contagio. «Con i dati aggiornati al 22 maggio – si afferma nel file dell’Ars – delle 10.035 persone che si sono ammalate di Covid-19 in Toscana dall’inizio dell’epidemia, il 72,1% sono guarite, il 10,1% sono purtroppo decedute, il 15,8% sono in isolamento domiciliare (con uno stato clinico che può quindi essere seguito e curato a domicilio o totalmente asintomatico), ed il 2% è ricoverato in ospedale». LA MAPPA AGGIORNATA DEI CONTAGI
Read More