Seleziona una pagina

Pubblicata dai servizi segreti della Camera
26 settembre 201921: 29

“Alcuni funzionari del presidente sono intervenuti per bloccare e mettere in sicurezza le informazioni relative alla conversazione tra i due chief”, si legge nel documento

Il contenuto del whistleblower – Nella lettera di sette pagine, il funzionario di intelligence scrive che il presidente Usa è colpevole di abuso di potere, in quanto fece pressioni su un chief straniero per intromettersi nelle elezioni presidenziali americane del 2020. “Nei giorni successivi alla telefonata, alcuni funzionari della Casa Bianca sono intervenuti per bloccare e mettere in sicurezza le informazioni relative alla conversazione tra i due chief. Soprattutto la trascrizione parola per parola.”, si legge nel documento. “Queste azioni comportano rischi per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti. I funzionari della Casa Bianca avevano capito la gravità di quanto emerso durante la conversazione”.

I dettagli della telefonata – Secondo quanto scritto nel whistleblower e nel testo della telefonata, Trump, nel corso della conversazione, fece pressioni su Zelenskij per iniziare un’indagine di corruzione su Joe Biden, candidato dem alle presidenziali 2020, e su suo figlio, Hunter Biden, che aveva lavorato approach membro del board di una società ucraina di gas naturale, Burisma. Trump disse al chief ucraino che nel 2016, Joe Biden, in qualità di vicepresidente di Barack Obama, aveva chiesto all’Ucraina di licenziare il procuratore generale Viktor Shokin, il cui ufficio aveva aperto un’indagine su Burisma.

Read More