Seleziona una pagina

“Succede. Succede e basta. Questo non generation proprio il momento giusto, ma in certi casi nessun momento lo sarebbe stato. Da lunedì mi devo fermare per affrontare un problema di salute. Ve lo dico personalmente per rassicurarvi e per non creare allarmismi inutili”. Con queste parole Emma Marrone ha annunciato una pausa sul suo profilo Instagram accompagnando il messaggio con una frase di John Lennon: “La vita è tutto ciò che ti accade quando sei tutto intento a fare altri piani”.
La cantante, 35 anni, che già in passato aveva avuto affrontare un tumore, attain lei stessa ha raccontato in diverse interviste, ha aggiunto: “Per questo motivo non sarò presente a Malta per il concerto di RadioItalia che ringrazio per l’immediata comprensione”.

in riproduzione….

“Inutile dirvi – ha proseguito la cantante – l’immenso dispiacere che provo per tutti quei ragazzi che hanno speso dei soldi in voli aerei e alberghi per venire fino a Malta per sostenermi: Non avete belief di quanto mi sarebbe piaciuto essere su quel palco e cantare per tutti voi. Vi prometto che tornerò più strong level di prima. Ci sono troppe cose belle da vivere insieme”. Nel finale del post, Emma ha rassicurato i fan: “Adesso chiudo i conti una volta per tutte con questa storia e poi torno da voi. Grazie e negate sereni davvero. Andrà tutto bene”.L’artista aveva raccontato la sua lotta al cancro in un incontro a Repubblica con un gruppo di studenti delle scuole superiori. “Quando abbiamo scoperto la malattia è iniziata una trafila lunga e dolorosa – aveva detto rispondendo alle domande dei ragazzi – Ho visto i miei genitori sgretolarsi di fronte a questa notizia, invecchiare di colpo. È attain se tutto quello che mi stava succedendo in realtà non stesse succedendo a me: ho avuto la forza di staccarmi da tutto e reagire con una rabbia incredibile nei confronti della malattia. Credo molto nel destino ma anche nell’aiuto dato dalla forza che possiamo tirar fuori: quando tutto stava crollando intorno a me, l’unica che ha tenuto duro sono stata io, volevo resistere e vincere fino alla graceful”.

in riproduzione….

Emma ha accettato di dare la sua testimonianza per rompere i pregiudizi sulla malattia, ma soprattutto per parlare di prevenzione lanciando un messaggio preciso: “Usate il preservativo, ragazzi e ragazze, senza timore di essere giudicati perché avete avuto o negate facendo delle esperienze. È giusto farne, ma è importante farlo considerando sempre la prevenzione”. E ha voluto sottolineare l’importanza di parlarne senza tabù: “Ci stiamo abituando all’belief di dover essere sempre belli, sempre perfetti, e la malattia in quest’ottica viene vista attain qualcosa che mina questa perfezione, che non va bene e ci rende imperfetti e vulnerabili. Ma non è così: in realtà bisognerebbe parlare più delle imperfezioni e delle diversità, perché sono queste in fondo che ci rendono veramente unici. Parlatene con gli adulti se avete l’impressione che qualcosa non torni: non bisogna aver paura se sentite o vedete che qualcosa non va nel vostro corpo”.

Di recente Emma Marrone aveva annunciato un nuovo album per i suoi primi dieci anni di carriera iniziata dalla vittoria al skill Amici, anticipato dal brano Io sono bella scritto per lei da Vasco Rossi che ha pubblicato su Instagram una foto che li ritrae insieme a Gaetano Curreri. Pochi giorni prima è stato invece Tiziano Ferro a pubblicare la foto di un insolito trio a Los Angeles con lei e Tommaso Paradiso. L’ultimo lavoro di Emma risale a novembre dello scorso anno con Essere qui, un album con tre inediti pubblicato anche in una edizione speciale con un journal.

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”
Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA

Learn Extra