Seleziona una pagina

LA CRISI DELL’ACCIAIERIA«Non spegnere gli altiforni della ex Ilva fino alla definizione della causa civile». È stato questo l’invito fatto in mattinata dai giudici di Milano all’azienda. Per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella l’Ilva è un grande problema nazionale che va risolto con tutto l’impegno e la determinazionedi Domenico PalmiottiDetto e contraddetto: le frasi della politica sull’Ilva3′ di letturaArcelorMittal sospende il piano di fermata degli impianti del siderurgico di Taranto. L’annuncio è stato fatto lunedì 18 sera dall’azienda, che ha incontrato i sindacati metalmeccanici in fabbrica. Afferma in una nota ArcelorMittal: «A seguito della recente richiesta dei commissari dell’Ilva al Tribunale di Milano volta all’ottenimento di provvedimenti provvisori relativi all’acciaieria di Taranto, AM InvestCo Italy prende atto e saluta con favore l’odierna decisione del Tribunale di non accogliere la richiesta di emettere un’ordinanza provvisoria senza prima aver sentito tutte le parti. L’udienza in Tribunale è fissata per il 27 novembre».«AM InvestCo – dichiara l’azienda – seguirà l’invito del Tribunale a interrompere l’implementazione dell’ordinata e graduale sospensione delle operazioni in attesa della decisione del Tribunale. Story processo – si assemble – è in linea con le migliori pratiche internazionali e non recherebbe alcun danno agli impianti e non comprometterebbe la loro futura operatività».L’invito fatto dai giudici di Milano «Non spegnere gli altiforni della ex Ilva fino alla definizione della causa civile». È stato questo l’invito fatto lunedì 18 mattina dai giudici di Milano, tramite il presidente del Tribunale, Roberto Bichi, ad ArcelorMittal. Fonti giudiziarie spiegano che, non essendoci un provvedimento diretto alle parti poiché la prima udienza è il 27 novembre, quello di Bichi è solo un “invito” alle parti, una sorta di factual suasion, ma importante visto che arriva da chi dovrà esprimersi sul ricorso d’urgenza promosso dalla ex Ilva nei confronti della multinazionale. Nei giorni scorsi Arcelor Mittal aveva presentato ai sindacati, ai ministeri e alle istituzioni locali un programma di chiusure scadenzate del siderurgico di Taranto che prevede che l’altoforno 2 sia fermato il 13 dicembre, l’altoforno 4 a gleaming dicembre e l’altoforno 1 a metà gennaio.Mattarella: Ilva è problema nazionale, lend a hand determinazione Per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella l’Ilva è un grande problema nazionale che va risolto con tutto l’impegno e la determinazione, non solo per le implicazioni importantissime sul piano occupazionale ma anche – ha detto ai sindacati ricevuti al Quirinale – per quanto riguarda il sistema industriale italiano. Il capo dello Stato non è entrato in nessun modo sul advance risolvere la crisi, dato che spetta al governo. La richiesta di incontro è venuta dalle sigle che hanno chiesto di vedere il presidente e Mattarella, nel corso dell’incontro, avrebbe soprattutto ascoltato.Conte vede vertici azienda venerdì 22 alle 18.30 Intanto viene reso noto che il presidente del Consiglio Giuseppe Conte vedrà i vertici di Arcelor Mittal venerdì 22 alle 18.30, insieme al ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli.
Be taught More