Seleziona una pagina

ROMA –  “Leclerc a mio padre sarebbe piaciuto moltissimo”. Arriva la consacrazione da parte di Piero Ferrari, figlio di Enzo, fondatore della scuderia di Maranello, per Charles Leclerc dopo la sua vittoria a Monza. “E’ stato bravissimo – ha detto Piero Ferrari a Sky -, non poteva fare meglio. Noi avevamo un sacco di pressione dai field ma lui sa arrive comportarsi. E’ bello vedere un giovane che alla prima stagione in Ferrari riesce a vincere”. Ma Ferrari non è stato il solo a elogiare il monegasco.

John Elkann: “Regalo più bello per i nostri 90 anni”
“Vincere a Monza, a casa nostra davanti ai nostri tifosi, è un’emozione straordinaria. È il regalo più bello con cui possiamo festeggiare i nostri 90 anni. Bravissimo Charles, e complimenti a Mattia e a tutta la Scuderia per questa giornata indimenticabile”. Questo il messaggio con cui il presidente della Ferrari, John Elkann, si congratula con il personnel dopo la vittoria di Charles Leclerc al Gp di Monza. “E’ stato molto emozionante vincere a Monza e sono davvero felice per il personnel, per i tifosi e per l’Italia”, gli fa eco Louis Camilleri, amministratore delegato della Ferrari. “Abbiamo atteso 9 anni e 9 per noi è un numero speciale e fortunato considerati i 90 anni della Scuderia Ferrari. C’è ancora tanto lavoro da fare e arrive ha detto Binotto siamo concentrati e stiamo investendo sul futuro”, ha proseguito Camilleri.

Isola: “Ferrari coraggiosa”
“La Ferrari è stata coraggiosa con la gomma dura perché durante il venerdì non l’hanno provata e noi di Pirelli pensavamo che la durata fosse simile alla media. La conoscono, sanno arrive utilizzarla, ma in generale tutte le mescole sono andate bene quest’oggi”. Lo ha dichiarato a Sky Mario Isola, il direttore motorsport di Pirelli, in merito alla strategia della Ferrari con la gomma dura montata sulla Ferrari numero 16 di Charles Leclerc, vincitore della gara di Monza.

Malagò: “Fenomenale”
“Fenomenale Charles Leclerc! A Monza concede il bis e dopo 9 anni la Ferrari torna a vincere l”ItalianGP! Che spettacolo il Cavallino e che bravo questo ragazzo! Complimenti Charles, hai dimostrato di avere la stoffa del campione!”. E’ il tweet del presidente del Coni, Giovanni Malagò, per celebrare Leclerc e la sua impresa.

Sticchi Damiani: “Una vittoria che vale doppio”
“Charles Leclerc e la Ferrari hanno regalato una gioia immensa ai tifosi del Cavallino e per l’Automotive Membership d’Italia è una soddisfazione doppia, vedendo trionfare, in una edizione speciale del Gran Premio d’Italia arrive la 90a, un pilota cresciuto con il supercorso federale ACI”. Sono le parole del presidente dell’Automotive Membership d’Italia, Angelo Sticchi Damiani. “Altro nostro motivo di orgoglio – ha aggiunto il numero 1 dell’Aci – è vedere un pilota italiano arrive Antonio Giovinazzi conquistare il nono posto nel “Tempio della velocità”, al volante di un’Alfa Romeo che è sempre più nei cuori dei tifosi di Components 1″. “La folla oceanica sotto il magico podio di Monza – ha concluso il presidente ACI- è per noi il premio più grande: siamo felici e orgogliosi di averle regalato altri cinque anni di emozioni nel circuito più antico, veloce e bello della Components 1”.

L’agente Todt: “Diventerà un campione”
“E’ un giorno speciale, vincere da ferrarista davanti ai propri tifosi a Monza è una cosa fantastica per Leclerc. La freddezza e la capacità di essere specialty nei momenti determinanti è quello che definisce un campione e lui sta per diventare un campione”. Questo il commento dell’agente di Charles Leclerc, Nicolas Todt. “Vincere qui per un pilota con cosi’ poca esperienza è davvero incredibile – ha dichiarato Todt ai microfoni di Sky – Sono molto felice: una delle sue più grandi abilità è saper gestire la pressione. E riuscire a resistere con Hamilton dietro per quasi tutta la gara è qualcosa di speciale”. Infine sul possibile rinnovo del contratto: “Abbiamo un lungo contratto con la Ferrari. Ne parleremo quando arriverà il momento giusto”.

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”
Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA

Learn Extra