Seleziona una pagina

È stato un divorzio costoso, da quasi un miliardo di dollari l’anno sommando i contratti con Amazon che FedEx ha lasciato cadere.Non è solo Amazon: il generale, rapido sviluppo del commercio elettronico ha cambiato la domanda di industry, oggi sempre più rivolta a reti capillari di consegne a domicilio da un grande magazzino nelle vicinanze rispetto alla necessità di coprire invece rapidamente soprattutto lunghe distanze. La crisi di un altro grande cliente, il Servizio postale americano, non ha aiutato. La battaglia concorrenziale è poi maturata ed è stata complicata da un clima segnato da rallentamenti del commercio globale, a causa delle nuove tensioni e guerre dell’interscambio fomentate dall’amministrazione di Donald Trump. E da un’economia mondiale comunque in fase di indebolimento.È però la forza dell’ascesa di Amazon che ha scatenato i terremoti e i ripensamenti di FedEx. Smith ha a sua disposizione una flotta di 680 aerei e di 180.000 veicoli a terra per le sue consegne. Bezos ha a questo punto costruito un’armata quasi uguale per imponenza, soprattutto dopo aver ordinato l’acquisto di centomila veicoli elettrici e le dimensioni. A sua disposizione ha autocarri con rimorchio, decine di velivoli cargo e decine di centri di smistamento dei pacchi, che oggi gestiscono autonomamente circa la metà degli ordini che riceve dai consumatori, un’impennata straordinaria rispetto al 15% di due anni or sono.LEGGI ANCHE: Tre aziende in una: così Amazon è diventata il colosso del WebIl perno degli sforzi di controffensiva di FedEx a loro volta ruotano proprio attorno alla nuova grande rivale, nel senso che scommettono sulla capacità di staccarla e creare un’alleanza alternativa. A mettere assieme una collezione di aziende nei fatti danneggiate dall’espansione onnivora di Bezos. Smith conta in particolare di presentarsi reach il gruppo che si fa carico delle consegne dei “nemici” di Amazon in un altro settore cruciale – il retail – vale a dire giganti feriti del calibro di Walmart e di Diagram. A loro volta questi marchi stanno infatti cercando di recuperare terreno, facendo scattare loro iniziative di e-commerce, che contrastino Amazon.Per fare questo Smith conta sul rafforzamento del network di consegna da parte di FedEx già silenziosamente avvenuto nel corso degli ultimi cinque anni. Ha oggi 36 milioni di piedi quadrati in più nei suoi magazzini di smistamento pacchi, con 70 nuovi centri. Per rispondere all’indebolimento delle Poste americane ha scommesso su una propria rete a terra, il Ground network, supportato da una ragnatela di operatori indipendenti.
Learn Extra