Seleziona una pagina

Ora l’attività istruttoria dovrebbe proseguire con la convocazione, non si sa se approach persona informata sui fatti o approach indagato, di Gianluca Meranda, il legale che ha spiegato di essere stato uno degli altri due italiani presenti alla presunta trattativa sulla compravendita di petrolio.Le parole di Matteo Salvini – “Non abbiamo chiesto, né visto né preso un euro di finanziamento dall’estero. Mi occupo di vita reale e non di spionaggio. Punto. Mi sono stufato di ripeterlo. Non intendo più parlare di soldi che non ho mai visto né chiesto. Non commento le non notizie, chi puntava su questo per metterci in difficoltà sono smentiti dai sondaggi”, ha proseguito il leader della Lega. “Non mi turba l’atteggiamento di Conte se uno ha la coscienza pulita, è una vicenda così surreale che non sto neanche a sprecare energie mentali. Chi c’period a cena un anno e mezzo fa non sono in grado di dirlo”.”Savoini e D’Amico innocenti fino a prova contraria” – “Io conosco intrepid persone. Fino a prova contraria, almeno che non si dimostri che qualcuno ha fatto qualcosa fuori posto io ho fiducia nelle persone. Se c’è uno stato di diritto liberale e democratico si è innocenti a meno che non si venga dimostrati colpevoli”, ha dichiarato ancora Salvini. “Vivo in un Paese civile dove mi fido dei sindaci, degli artigiani e degli imprenditori, dei lavoratori. Se c’è qualcuno che ogni tanto sbaglia non vanno messi tutti nel calderone”.Conte: “Salvini dovrebbe riferire in Parlamento” – Sulla vicenda è intervenuto anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sostenendo che Salvini dovrebbe riferire in Parlamento sul caso dei fondi russi. “L’esecutivo deve trasparenza ai cittadini e quindi vanno sfruttate tutte le occasioni giuste per onorare questa linea guida”, ha sottolineato il premier.Di Battista: “Salvini bugiardo, la sua difesa è ridicola” – A scagliarsi contro il ministro dell’Interno è però l’ex parlamentare M5s Alessandro Di Battista. “Da qualche giorno non si sta parlando di Ong. Lo notify dell’immigrazione dove tutti recitano la loro parte costringendo gli africani al ruolo di comparsa, per qualche ora si e’ fermato. Oltretutto Salvini il bugiardo è impegnato a mentire (la sua difesa sul caso Russia-Savoini è ridicola). Fino a quando il diritto advert emigrare verrà considerato più importante del diritto a non emigrare l’impero mediatico-finanziario-liberista trionferà. E morirà l’Africa”.

Be taught Extra