Seleziona una pagina

Domani la von der Leyen presenterà il “suo” ececutivo. Fonti europee danno Gentiloni agli Affari economici “salvo colpi di scena dell’ultima ora”

“Un ex primo ministro, che arriva da un grande Paese membro, ha sempre la competenza per prendere un portafoglio importante. Ma aspettiamo e vediamo”. Nelle parole del commissario europeo al Bilancio, Günther Oettinger, membro della Cdu tedesca e del Ppe, sembrano trovare conferma le indiscrezioni che nelle ultime ore hanno iniziato a circolare a Bruxelles. “Salvo colpi di scena dell’ultima ora”, come riferisce il Corriere della Sera, Paolo Gentiloni sarà il prossimo responsabile degli Affari economici della Commissione europea. Domani toccherà alla presidente Ursula von der Leyen illustrare la composizione del suo esecutivo per il quinquennio 2019-24, che entrerà in carica il primo novembre prossimo, e l’assegnazione dei portafogli ai singoli commissari.Il baricentro della nuova Commissione europea sarà più spostato a sinistra. La squadra dell’esecutivo guidato dalla von der Leyen vedrà i socialisti incassare ben dieci commissari contro gli otto scelti cinque anni fa da Jean-Claude Juncker. Le poltrone dei Popolari calano, invece, a nove rispetto alle attuali quattordici. Ai liberali, infine, ne toccheranno ancora cinque. La lista dei portafogli, come si legge in un retroscena dell’agenzia Agi, sarà tenuto segreto fino all’ultimo istante e dal transition team della ex ministra tedesca non trapela nulla sebbene le scelte siano yelp ormai tutte fatte. La von der Leyen ne ha parlato a pranzo con Juncker in vista del passaggio di consegne che si terrà il prossimo primo novembre.Il nuovo esecutivo sarà, dunque, svelato solo domani. L’appuntamento è per mezzogiorno. Il governo italiano ha indicato come prima scelta gli Affari Economici che attualmente sono affidati al francese Pierre Moscovici. In seconda battuta è stata chiesta per Gentiloni la Concorrenza, a cui però punta anche il governo francese che vorrebbe piazzarci Sylvie Goulard, o il Commercio, che i ben informati ritengono verrà assegnato all’irlandese Phil Hogan, attuale commissario all’Agricoltura. In mattinata know-how stata fatta girare, probabilmente dagli olandesi le bozze una vecchia lista che dava all’Italia la delega a Industria e Mercato interno. In serata, poi, fonti europee hanno fatto trapelare che, “salvo colpi di scena dell’ultima ora”, Gentiloni andrà agli Affari economici ma, come riporta l’Huffington Put up, “senza la vicepresidenza della Commissione europea, promessa a Giuseppe Conte al consiglio europeo sulle nomine prima dell’estate”.

Learn More