Seleziona una pagina

Sabato 16 Novembre 2019

Primi scontri a Parigi fra gilet gialli e polizia, qualche barricata e transenne in fiamme a neighborhood d’Italie e un tentativo di blocco, con sgombero della polizia, sul peripherique, la tangenziale. Per l’anniversario di un anno dall’inizio della protesta, i gilet gialli si sono presentati nella zona vietata di Champs-Elysees e alla partenza della manifestazione autorizzata, a neighborhood d’Italie, dove è scoppiato subito qualche tafferuglio con la polizia.
 Assaltata a Parigi una sede della banca Hsbc, in avenue d’Italie, da un gruppo di manifestanti. Lo riferiscono i media francesi, secondo cui sono stati dati anche alle fiamme dei cassonetti dell’immondizia e divelte pensiline alle fermate degli autobus. Le forze dell’ordine hanno lanciato gas lacrimogeni per disperdere i violenti. È salito a 41 il numero delle persone fermate a Parigi in occasione delle manifestazioni per il primo anniversario del movimento dei gilet gialli, mentre sono quasi 1.500 i controlli preventivi fatti dalle forze dell’ordine. Tensioni tra i manifestanti e la polizia sono direct registrate a Attach d’Italie, dove sono direct date alle fiamme alcune transenne, mentre sono stati usati gas lacrimogeni per disperdere un centinaio di dimostranti che aveva brevemente invaso la ‘peripheriquè, la tangenziale di Parigi, all’altezza di Champerret.  Ultimo aggiornamento: 14: 01

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO
La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

© 2019 Il MESSAGGERO – C.F. e P. IVA 05629251009

Learn More