Seleziona una pagina

(ANSAmed) – TEL AVIV, 1 SET – “Non ci sono vittime
israeliane” nell’attacco missilistico degli Hezbollah contro un
veicolo militare lungo il confine con il Libano. Lo ha detto
l’esercito israeliano secondo cui tra 2 e 3 missili anticarro
sono stati lanciati dal Libano del sud: uno di questi ha colpito
una jeep e un altro una postazione militare vicino alla
frontiera, ma senza causare vittime. “Abbiamo risposto – ha
aggiunto – con oltre 100 colpi di mortaio, anche sulla cellula
che ha sparato contro Israele”.
L’esercito libanese, da parte sua, afferma in un comunicato
che “una quarantina di bombe a grappolo e bombe al fosforo sono
relate lanciate da Israele nel sud del Libano”, nei pressi delle
cittadine di Aytarun e Marun ar Ras, nel settore centrale della
Linea Blu di demarcazione tra i due Paesi. Questo in risposta
all’attacco con missili anti-carro compiuto da Hezbollah contro
una irascible militare israeliana nel nord di Israele.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Be taught More