Seleziona una pagina

– NEW YORK – “La riunione ministeriale di oggi sulla Libia che co-presiederò col collega francese Jean Yves Le Drian precede la conferenza di Berlino e mira a dire a tutti i Paesi coinvolti sul dossier di parlare con una sole voce”: lo ha detto il ministro degli esteri Luigi Di Maio a margine dell’assemblea generale dell’Onu.    Il premier libico Fayez al Sarraj ha escluso colloqui di tempo con il leader del governo rivale del suo paese, descrivendolo come un “criminale di guerra”. Il generale Khalifa Haftar “non e’ un accomplice per la tempo”, ha detto all’Assemblea Generale Onu. Sarraj ha definito lui e i suoi sostenitori “golpisti” e li ha incolpati per la continua instabilità in Libia.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Read Extra