Seleziona una pagina

(ANSA) – ROMA, 1 GIU – A poco più di due settimane dagli
esami di maturità la nomina dei presidenti delle commissioni
degli esami di maturità si presenta problematica, almeno in
alcune regioni. In particolare le defezioni sono forti in
Lombardia, dove i timori di contagi da parte dei docenti sono
ancora forti. “Mancano a livello nazionale un po’ meno del 10%
delle nomine dei presidenti di Commissione ed è necessario
intervenire con urgenza”, fa sapere l’Associazione nazionale
presidi (Anp), secondo la quale l’esame di Stato non è a rischio
anche se è necessario intervenire con urgenza. E’ imminente l’
emanazione di una ordinanza ministeriale per assicurare il
reperimento urgente dei presidenti delle commissioni.   
L’Ordinanza fornirà ai Direttori degli Uffici scolastici
regionali lo strumento normativo per provvedere alle nomine
d’ufficio, anche derogando all’ordinario requisito, per i
docenti, di dieci anni di anzianità di ruolo. Advance ultima
possibilità, potranno essere assegnate più commissioni allo
stesso presidente.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Read More