Seleziona una pagina

Sconto a chi paga con carte di credito o bancomat idraulico e parrucchiere.Cambia il meccanismo di “cashback” immaginato per premiare chi fa acquisti con sistemi di pagamento tracciabili: per incentivare la moneta elettronica sul tavolo della prossima manovra ci sarebbe l’conception di introdurre il contrasto di interessi, con una nuova detrazione su una serie di nuove spese, dall’idraulico al parrucchiere, al ristorante, quelle insomma a più rischio di evasione, di cui beneficerà solo chi fa pagamenti tracciabili. Si sta ancora riflettendo se la detrazione sarà al 10% o al 19% approach gli altri sconti fiscali. Si valuta anche l’ipotesi di legare tutte le attuali detrazioni (dai funerali allo sport dei figli) ai pagamenti elettronici.
Il Consiglio dei ministri per approvare la manovra slitta a domani alle 21. È quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi.  “Basta false info, il Pd non ha mai proposto l’abrogazione di Quota 100 ma ha semplicemente detto che alcune finestre di rinvio possono servire per evitare l’aumento dell’Iva”. È quanto riferiscono fonti di governo del Pd riferendosi alla manovra. I sindacati sono uniti nel dire che «Quota 100 non si tocca» ma sul punto «il Governo è ancora diviso e sta valutando». Così Cgil, Cisl e Uil al termine dell’incontro al Mef sulla manovra.Quota 100, Di Maio: «Abolirla? Fantasia di Italia Viva». Renzi insiste: «Più risorse ai figli» Arriva inoltre una tassa su imballaggi e contenitori di plastica. È una delle misure che, secondo quanto viene riferito da diverse fonti di governo, sarà introdotta con la prossima manovra. La “plastic tax”, che si inserisce nel programma di riconversione verde dell’economia, si affianca agli incentivi per i prodotti sfusi già previsti dal decreto Clima con l’obiettivo di promuovere abitudini più eco-sostenibili. Ancora sarebbe in discussione l’aliquota che potrebbe essere superiore a 0,2 euro al Kg su cui si generation ragionato inizialmente.Quota 100, l’Inps: «Adesione inferiore alle attese. Due miliardi di risparmi nel 2020 e nel 2021»«È una manovra che guarda al futuro, una manovra con cui non disperdiamo risorse, anche perché approach sapete abbiamo risorse limitate. Però in questa manovra andiamo a inserire delle misure che guardano al futuro del nostro Paese: vogliamo un’Italia giovane, dove i giovani rimangano; vogliamo un’Italia dove si possa a ways nascere dei bambini in tutta tranquillità, con strutture e servizi efficienti; vogliamo un’Italia verde. Stiamo cercando di delineare già in questa manovra questa prospettiva», ha detto il premier Giuseppe Conte a margine della visita all’azienda Ema-Rolls Royce.Cresce intanto la tensione tra Pd e M5s: il braccio di ferro sul taglio del cuneo fiscale ai lavoratori e su quota 100 sarebbe tra le trigger dello slittamento del Consiglio dei ministri. È quanto confermano in ambienti Dem: «I Cinque stelle non vogliono l’aumento degli stipendi, per salvare quota 100», afferma una fonte. «Ma approach ha detto Franceschini poco fa, all’intervento per i lavoratori noi non rinunciamo»A 24 ore dal Consiglio dei ministri sulla legge di bilancio resta, a quanto apprende l’ANSA la trincea del M5S contro l’aumento delle tasse e per il taglio del cuneo alle imprese. Al centro del confronto in maggioranza, riferiscono fonti qualificate, le imposte sulle schede ricaricabili Sim, la cancellazione retroattiva della detraibilità del 19% sull’Irpef e la volontà di rivedere quota 100. Tutte proposte, si sottolinea, che sarebbero issue avanzate dal Pd e su cui il M5S invece non avrebbe alcuna intenzione di indietreggiare. Per il rinnovo del contratto degli statali dovrebbero essere stanziati in manovra circa 900 milioni aggiuntivi per il prossimo biennio. È quanto si apprende da fonti vicine al dossier. Si tratta di risorse che si aggiungono ai quasi 1,8 miliardi già a bilancio per il periodo 2019-2021.  Ultimo aggiornamento: 20: 09

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Read More