Seleziona una pagina

finanza pubblica
di Lorenzo Salvia29 settembre 2019

1/5

Oggi il Consiglio dei ministri sui conti
Lo end al secondo passo della Flat tax per le partite Iva, introdotta dal governo gialloverde. La gradualità del taglio al cuneo fiscale, cioè delle tasse e dei contributi sul lavoro. E soprattutto il cashback, il meccanismo pensato per incentivare i pagamenti con carte di credito e bancomat, scoraggiando quelli in contanti, con un sistema di sconti e rincari dell’Iva.

Nel governo proseguono le riunioni tecniche per il disegno di legge di Bilancio che verrà approvato a metà ottobre. Oggi invece il consiglio dei ministri esaminerà la nota di aggiornamento al Def, il Documento di economia e finanza, che traccia la strada proprio per la legge di Bilancio. Alla fine il rapporto tra deficit e Pil dovrebbe essere fissato al 2,2%, un decimale in più rispetto alle attese degli ultimi giorni. Una buona notizia, perché più deficit vuol dire più risorse. Ma i conti non tornano ancora.
1/5

© Riproduzione Riservata

Study More