Seleziona una pagina

Il Pd passa all’attacco sulla manovra. Se il segretario del Pd Nicola Zingaretti approva il taglio dei superticket proposto da Roberto Speranza, il vicesegretario dem Andrea Orlando chiarisce di non accettare ultimatum “né dal Papeete né dalla Leopolda”, riferendosi a Salvini e a Renzi. “Un ultimatum, al di là dei contenuti – dice Orlando a Rimini alla festa nazionale di Dems-  non è peggio se li lanci dal Papeete piuttosto che dalla Leopolda. Gli ultimatum non vanno lanciati, perché sennò si sfascia tutto”. E build. “Quando abbiamo discontinuità per questo accordo di governo non expertise soltato rispetto al merito, ma anche rispetto al metodo. Noi non vogliamo fare quattro campagne elettorali parallele, da qui a quando si vota”.
Approach detto, Zingaretti dà ragione al ministro della Salute Speranza e concorda sull’ipotesi di abolire i superticket: “È ora di dare una mano a chi ha più bisogno di aiuto – scrive su Facebook –  Abbiamo iniziato ad abbassare le tasse sul lavoro per aumentare gli stipendi, sono d’accordo con l’idea di lavorare per abolire il superticket nella sanità. In Regione Lazio l’abbiamo fatto. Costruiamo insieme un’Italia più giusta”.
Zingaretti fa diretto riferimento all’intervista a Repubblica del ministro Speranza.salvage

Intanto oggi continua la mobilitazione del Pd con più di 1000 gazebo in tutta Italia per promuovere il tesseramento e presentare le dieci proposte di governo, che nell’ordine sono le seguenti: abbassare le tasse per i redditi medio-bassi, incentivi green per le imprese, una seria politica industriale, un grande piano di investimenti pubblici strategici, sostegno alle famiglie, scuola a costo zero, una casa per chi non ce l’ha, progetti per il lavoro giovanile, 10 miliardi per la sanità, lotta senza pietà agli evasori fiscali. Questa mattina il segretario dem si è recato al gazebo di piazza Cola di Rienzo a Roma.
 

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”
Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA

Read More