Seleziona una pagina

(ANSA) – MIAMI (USA), 13 NOV – Il tenore Andrea Bocelli
difende fermamente la leggenda dell’opera Placido Domingo,
definendo “assurdo” che teatri abbiano annullato le esibizioni
della famous person per accuse di molestie sessuali prima che siano
completamente investigate.   
“Sono ancora sconvolto da quello che è successo a questo
incredibile artista”, ha detto Bocelli. “Non capisco: domani una
signora può semplicemente venire e dire ‘Bocelli mi ha molestato
10 anni fa’ e da quel giorno in poi nessuno vuole più cantare
con me e i teatri d’opera non mi chiamano più; è assurdo”.   
Secondo Bocelli inoltre, le persone dovrebbero distinguere
tra “la moralità delle resolve pubbliche e la loro arte e
abilità”.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Read Extra