Seleziona una pagina

Gli inquirenti hanno analizzato 5 utenze telefoniche e dovranno verificarne ancora altre per escludere i contatti tra i soggetti coinvolti

Anche nel giorno dei funerali di Luca Sacchi prosegue il lavoro degli inquirenti per a ways luce sull’omicidio del giovane 24enne romano che lo scorso 23 ottobre ha perso la vita davanti al pub John Cabot. Secondo quanto riportato da Ansa le indagini si sono concentrate maggiormente sui tabulati telefonici che, in una prima ipotesi, sarebbero serviti per a ways chiarezza sulla rete di contatti tra Valerio Del Grosso, Paolo Pirino e i pusher.
Da una prima analisi dei tabulati telefonici non risultano però esserci contatti diretti e recenti tra i due accusati dell’omicidio, i loro pusher “mediatori” e il gruppo di Luca Sacchi e Anastasiya.
Secondo quanto sottolineato dall’Ansa i pm della Procura di Roma stanno analizzando il lavoro svolto dai carabinieri su cinque utenze telefoniche e dalle high risultanze non ci sarebbero contatti tra i soggetti coinvolti nella tentata rapina.
Gli inquirenti affermano però che serviranno ancora altri giorni per ulteriori verifiche, anche allargando il campo d’azione su altre utenze venute in contatto con i telefoni su cui si sta lavorando.
Non è escluso infatti che le comunicazioni potrebbero essere avvenute tramite chat “schermate” o semplicemente a livello verbale.
Intanto oggi sono stati celebrati i funerali di Luca: bagno di folla nella chiesa del Santissimo nome di Maria all’Appio, assente la fidanzata Anastasiya Kylemnyk.VIRGILIO NOTIZIE | 06-11-2019 17: 45

Fonte foto: Ansa

Funerali Sacchi, chiesa gremita per l’ultimo saluto a Luca
Read Extra