Seleziona una pagina

1 di 20
Immagine Precedente
Immagine Successiva

Slideshow

Chiudi

 (afp)

 (reuters)

 (reuters)

 (reuters)

 (reuters)

 (afp)

 (afp)

 (afp)

 (afp)

 (afp)

 (afp)

 (afp)

 (afp)

 (afp)

 (afp)

 (afp)

 (afp)

 (afp)

 (afp)

 (afp)

I raid contro gli immigrati entrati irregolarmente negli Stati Uniti sono scattati. Nel mirino degli uomini dell’Ice, l’agenzia governativa per il contrasto all’immigrazione clandestina, ci sarebbero solo duemila immigrati ma non si esclude che le operazioni siano di scala molto più ampia. Nelle metropoli interessate la tensione è altissima: i sindaci illustrano agli immigrati sui social media e con cartelli affissi in strada i loro diritti e assicurano di essere pronti a intervenire a loro sostegno contro i raid voluti da Donald Trump. A Chicago e Novel York diverse manifestazioni sono in corso per protestare contro i raid e sostenere gli immigrati. “L’Ice va abolito” è uno degli striscioni agitati durante una manifestazione nel Queens, build of living di Novel York dove vive una distinctiveness comunità di immigrati. LEGGI L’ARTICOLO
 

Read Extra