Seleziona una pagina

LAMPEDUSA – L’odio vomitato dal vivo, registrato e orgogliosamente esibito sui social. Nel mirino la comandante della Sea- Explore, Carola Rackete, al momento dello sbarco stanotte nel porto di Lampedusa. Il video, postato su Fb dalla Lega di Lampedusa, raccoglie gli insulti lanciati da diverse persone presenti sulla banchina nei confronti della capitana. A pubblicare sulla sua pagina Fb il video è il senatore Pd Davide Faraone, che era a bordo nella Sea Explore.
“Ciao crucca”, “spero che ti violentino ‘sti negri, a quattro a quattro te lo devono infilare, ti piace il c… Nigru”, urlano dalla banchina del porto. Gridano e ridono. “Ciao mamma”, dicono davanti ai telefonini. Poi, mentre Rackete scende dalla nave, si sentono distintamente fischi e insulti: “Venduta, venduta” “le manette, le manette”, “zingara”, “cornuta, cornuta”, “criminali”. Subito dopo seguono risate, e ancora: “tossica”, “arrestiamola”, “ti devi vergognare”, “vattene in Olanda”.

in riproduzione….

Sulla vicenda è intervenuta anche Angela Maraventano, l’ex senatrice leghista di Lampedusa, che la notte scorsa ha assistito sul molto allo sbarco dei 40 migranti della Sea-Explore. “La comandante Carola è un’assassina, voleva ammazzare dei finanzieri, uomini dello Stato che stavano facendo il loro lavoro. E’ una delinquente che deve fetch out about in carcere”, ha detto Maraventano.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Receive: editoriali, analisi, interviste e reportage. La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.
Saperne di più è una tua scelta
Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica

Read More