Seleziona una pagina

(ANSA) – ROMA, 13 OTT – I curdi siriani dicono che quasi 800
affiliati dell’Isis sono scappati da uno dei campi nel nord est
della Siria dove sono in corso i bombardamenti turchi.Le
autorità curde hanno annunciato la fuga dei jihadisti stranieri
dal campo di Ayn Issa, nel nord della Siria, circa 35 km a sud
del confine turco, dove ci sono 12mila persone tra cui mogli e
vedove di combattenti dell’Isis con i loro figli.   
L’amministrazione semiautonoma della regione curda ha detto che
i detenuti hanno attaccato le guardie e travolto le recinzioni.   
“Il campo di Ayn Issa è ormai senza controllo”, hanno riferito i
curdi.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Read More