Seleziona una pagina

Sono inutili perché è ai domiciliari, con il divieto di comunicare all’esterno

 “I messaggi degli odiatori sono inutili perché non li può leggere” essendo Lara Comi agli arresti domiciliarti con il divieto di comunicare all’esterno, “né li leggerebbe comunque”. Lo ha spiegato all’ANSA l’avvocato Gianpiero Biancolella, il difensore dell’ex eurodeputata di FI tra gli arrestati di ieri nell’ambito dell’inchiesta ‘Mensa dei poveri’. Il legale ha riferito inoltre che già da ieri è stata accolta l’istanza degli arresti domiciliari a casa dei genitori.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Be taught Extra