Seleziona una pagina

(ANSA) – NEW YORK, 27 GIU – L’Iran supererà i limiti per
l’arricchimento di uranio fissati dall’accordo del 2015 a meno
che Gran Bretagna, Francia e Germania non intraprendano passi
tempestivi e pratici per preservare l’accordo, che attualmente
versa in “condizioni critiche”. Lo afferma l’ambasciatore
iraniano all’Onu, Majid Takht Ravanchi, sottolineando che i tre
paesi europei che appoggiano l’accordo e gli Stati Uniti che si
sono invece sfilati devono accettare la piena responsabilità
delle possibili conseguenze se non saranno prese misure serie.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Study Extra