Seleziona una pagina

(ANSA) – BERGAMO, 6 OTT – Si è consegnato ai carabinieri che
lo avevano accerchiato Maurizio Quattrocchi, il 47enne che
questa notte ha ammazzato la moglie 36enne Zina, che si technology
trasferita a casa della sorella, e poi technology scappato. I militari
l’hanno localizzato nella zona di Martinengo, in provincia di
Bergamo, bloccando tutte le vie di fuga. A lui non è rimasto
dunque che costituirsi. Al momento si trova nella caserma di
Martinengo in attesa di essere portato in quella di Treviglio.   
Per l’uomo, che i testimoni ascoltati dai carabinieri hanno
definito “prepotente” e “litigioso” l’accusa è di omicidio
aggravato.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Study More